Tra le varie mete disponibili per la scelta di un viaggio, Parigi è sicuramente la più completa. Romantica, ricca di storia e di cultura, piena di meraviglie da visitare, e al tempo stesso giovane e alla moda. E’ una delle capitali europee più visitate, scelta soprattutto per trascorrere week end. Ma cosa si può visitare in città in due giorni? Proviamo a tracciare un itinerario.

Primo giorno

Mattina

La prima tappa della giornata è la Tour Eiffel, facilmente raggiungibile con le linee 6 (fermata Bir-Hakeim) e 8 (fermata Ecole Militaire) della metropolitana. Per visitare la torre accorciando i tempi d’attesa della lunga fila è consigliabile prenotare i biglietti online.

Terminata la visita dalla fermata della metro Bir-Hakeim (linea 6) ci si può spostare fino alla fermata Charles de Gaulle Étoile, dove è possibile visitare l’Arco di Trionfo posto al centro della piazza. L’interno dell’Arco è molto bello, ricco di reperti storici, e giunti in cima si può godere di una splendida vista sulla città.

Una volta fuori dall’Arco di Trionfo è d’obbligo una bella passeggiata lungo il viale degli Champs-Élysées. Qui sarà possibile fare dello shopping e fermarsi a mangiare qualcosa.

Pomeriggio

Dopo pranzo, si può andare a piedi fino a Place de la Concorde (chi non volesse camminare più di tanto può sempre prendere la linea 1 della metro), una delle piazze più belle della città. Da qui, camminando, si può scendere sulle rive della Senna per provare l’esperienza del giro in battello sul fiume e arrivare fino all’Île de la Cité, dove subito si verrà catturati dalla bellezza della Cattedrale di Notre-Dame. Una breve sosta nella piazza antistante per un po’ di ristoro e poi alla scoperta delle ricchezze conservate al suo interno.

Sera

Terminata la visita si pensa alla cena. Una buona idea è quella di mangiare al “Bouillon Chartier” (quartiere Opéra, raggiungibile con la linea 8 della metropolitana, fermata Grands Boulevards), uno dei ristoranti tradizionali più conosciuti di Parigi dove atmosfera e qualità del cibo, regaleranno una splendida serata, ma niente dolce perché tornando in albergo si potrà assaggiare una crepes in una delle tante creperie della città.

Secondo giorno

Mattina

La prima tappa è il Louvre (raggiungibile col battello o con la linea 1 della metro, fermata Palais Royal Musée du Louvre). Impossibile, però, visitarlo tutto in così poco tempo. Data la sua grandezza e il numero elevato di opere presenti, per una visita adeguata occorrerebbero almeno tre giorni! È importante, quindi, arrivare con un’idea precisa dei dipinti che si desidera vedere. Per fare ciò è utile informarsi online in quale ala del museo questi siano esposti, in quanto gli addetti ai lavori, per ragioni di sicurezza, ne cambiano periodicamente la disposizione. Ricordatevi, ovviamente, della Gioconda! Terminata la visita ci si può fermare a pranzare in qualche bistrot vicino al museo.

Pomeriggio

Per la seconda parte della giornata ci sono diverse alternative, da scegliere in base alle preferenze personali. Gli amanti dell’arte opteranno per una visita al Musée d’Orsay (facilmente raggiungibile a piedi vista la vicinanza al Louvre)il secondo museo per importanza di Parigi, all’interno del quale si possono ammirare molte grandi opere impressioniste tra cui, ad esempio, quadri di Van Gogh e Monet.

I più pop possono, invece, recarsi a Père Lachaise (linea 2 della metro, fermata Père Lachaise), uno dei cimiteri monumentali più belli al mondo, dove sono sepolti molti artisti tra cui Oscar Wilde, Amedeo Modigliani, Fenandez Arman e Jim Morrison. Per chi ama la moda, invece, è da non perdere la famosa Galerie Lafayette (linee 7 e 9 della metro, fermata Chaussée d’Antin La Fayette), una versione lussuosa dei comuni centri commerciali.

Sera

Obbligatorio tornare alla Torre Eiffel per vedere il romantico gioco di luci che avviene allo scoccare di ogni ora! Si potrà mangiare un boccone nei dintorni e godere delle ultime ore nella Ville Lumiere guardando questo suggestivo scenario.

Nonostante le poche ore trascorse nella capitale francese, la sua magia conquisterà tutti e accompagnerà…fino al prossimo viaggio in questa fantastica città.